Speciale SSD
Il Marconi Prize a Martin Cooper, l’inventore del cellulare

Il Marconi Prize a Martin Cooper, l’inventore del cellulare

In vista della consegna del Marconi Prize viene anche lanciato un contest tra i giovani creativi per l’ideazione della migliore app (iOS e Android) per far conoscere l’opera di Marconi.

Pubblicato: 05/04/2013 10:05

di: Redazione Smartphone e App

   

Oggi i telefoni cellulari competono per numero con gli abitanti della Terra, consentono alle persone di essere raggiungibili ovunque, contribuiscono alla crescita dei Paesi in via di sviluppo e grazie alla connessione Internet mettono a disposizione di ognuno di noi una quantità di informazioni immensa, inimmaginabile fino a poco tempo fa. Una vera e propria rivoluzione iniziata esattamente quarant’anni fa, il 3 aprile 1973, quando Martin Cooper passeggiando per le strade di New York si portò all’orecchio l’apparecchio da un milione di dollari e oltre 1 kg di peso che aveva inventato per la società Motorola.
Cooper, consapevole dell’enorme valore del gesto che stava per compiere, decise di fare quella prima chiamata davanti ai giornalisti componendo il numero del suo rivale alla AT&T (il competitor di Motorola): «Ciao Joe, indovina? Sono sotto il tuo ufficio e ti sto chiamando con un cellulare…». Per la prima volta una telefonata aveva raggiunto un numero della rete fissa ma era stata originata da un terminale mobile, connesso a questa attraverso tecnologie radio.
Un risultato in cui si combinavano le ricerche di due grandi inventori italiani: Antonio Meucci e Guglielmo Marconi. Meucci inventò il primo telefono elettrico della storia mentre Marconi con i suoi studi sulla trasmissione senza fili aveva sviluppato sistemi di comunicazione via radio che avranno enorme importanza negli anni a venire.
Ed è per questo che proprio a Martin Cooper è stato assegnato il Marconi Prize 2013, l’equivalente del premio Nobel per le telecomunicazioni, che quest’anno fa tappa in Italia e sarà consegnato a Cooper il prossimo settembre a Bologna.
Martin Cooper interverrà anche nelle sessioni della Marconi Institute for Creativity Conference 2013, la prima conferenza internazionale sulla scienza del pensiero creativo che accompagna la consegna del prestigioso riconoscimento.
Il Marconi Prize è assegnato dalla “Marconi Society” fondata a San Francisco nel 1974 da Gioia Marconi, figlia del grande inventore, per dare un riconoscimento a quegli innovatori che hanno messo la propria mente al servizio dell’umanità.
Tra i precedenti vincitori, che una volta premiati diventano Marconi Fellows, ci sono tra gli altri Sergey Brin e Larry Page (Google), Tim Berners-Lee (World Wide Web), Leonard Kleinrock (Internet), Irwin Jacobs (Qualcomm), David Payne (fibra ottica), l’italiano Federico Faggin (microchip) e molti altri eroi della storia recente delle telecomunicazioni.

Ultime News
AT&T: a Brno un hackathon per creare nuove app

AT&T: a Brno un hackathon per creare nuove app

In palio premi in denaro per un valore complessivo pari a 20 mila dollari, borse di studio e...

Super Mario Run disponibile anche su Android

Super Mario Run disponibile anche su Android

Super Mario Run è disponibile da oggi anche su Android gratuitamente. ll gioco è disponibile già...

Wind e Tre, stop ad alcuni servizi a chi è senza credito

Wind e Tre, stop ad alcuni servizi a chi è senza credito

L'AgCom ha diffidato Wind e Tre dal fornire alcuni servizi gratuiti agli utenti quando il loro...

Google, gli attacchi hacker sono aumentati del 32%

Google, gli attacchi hacker sono aumentati del 32%

Una recente ricerca di Google rivela che tra il 2015 e il 2016 c'è stato un aumento del 32% dei...

Samsung Galaxy S8, le ultime novità

Samsung Galaxy S8, le ultime novità

Si rincorrono sul web i rumors riguardanti Samsung Galaxy S8, che sarà presentato a breve. Gli...

Google, nel 2016, Android più sicuro

Google, nel 2016, Android più sicuro

Secondo il terzo rapporto annuale dedicato alla sicurezza di Android, nel 2016 il sistema...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media