APC
Se questa donna vi chiede l'amicizia, chiamate la polizia

Se questa donna vi chiede l'amicizia, chiamate la polizia

Una donna, nascosta sotto una finta identità, ha truffato un uomo di 43 anni rubandogli circa 230Mila Euro. Le autorità di Manchester invitano a essere prudenti sui social e a chiamare la polizia.

Pubblicato: 09/03/2017 09:10

di: redazione social media

   

Le autorità di Manchester hanno diramato questo messaggio, con tanto di immagine correlata: "Se questa donna prova a contattarvi sui social, non accettate l'amicizia e chiamate immediatamente la polizia".
Una donna, nascosta sotto una finta identità, ha infatti truffato un uomo di 43 anni rubandogli circa 230Mila Euro.
Il tutto è nato da una semplice richiesta di amicizia sul sito Match.com, seguita da una normale chiacchierata in chat che, alla fine, ha portato all'avvio di una relazione a distanza.
Al termine di questa relazione, che la vittima di Manchester pensava di aver intrapreso con una donna del Sudafrica, è arrivata la batosta economica.
La donna, che ha proseguito la relazione per circa 10 mesi, a un certo punto del rapporto a distanza ha lasciato intendere di essere pronta a qualcosa di serio, sottolineando però i propri problemi economici e arrivando anche a ricattare e minacciare il "fidanzato".
Alla fine, attraverso i molti contatti, avvenuti tramite Skype, la donna è riuscita a ottenere diversi bonifici per una somma totale di circa 230mila Euro.
Una volta prelevati, la responsabile è svanita nel nulla con il bottino.
La donna ha utilizzato gli pseudonimi Christy Dunn, Martha Cameron e Miranda Stinson.
Il detective Simon Da Costa ha così affermato: "Alcuni dei pagamenti sono stati effettuati verso conti collegati a Bristol. Vogliamo parlare di questa frode con la donna, che sembra avere collegamenti con le Bahamans, Sudafrica, Botswana, Londra e Bristol".
Per gli investigatori, la frode farebbe parte di un'operazione criminale più ampia che prende di mira persone sole e vulnerabili online.
"Se avete informazioni o se siete stati contattati da questa donna, scriveteci" avvisa la polizia di Manchester.



Ultime News
InMotion Ventures sostiene una start-up di taxi a guida autonoma

InMotion Ventures sostiene una start-up di taxi a guida autonoma

La raccolta di fondi Voyage ad oggi ammonta ad un totale di 20 milioni di dollari.

 Amazon apre al pubblico le porte del Centro di Distribuzione di Castel San Giovanni

Amazon apre al pubblico le porte del Centro di Distribuzione di Castel San Giovanni

I tour sono aperti a chiunque abbia compiuto 6 anni, fino ad un massimo di 35 partecipanti per...

Saldi, Italiani sempre più smart: pagano con contactless ed Apple Pay

Saldi, Italiani sempre più smart: pagano con contactless ed Apple Pay

I saldi di inizio anno fanno registrare un aumento delle spese da parte degli italiani del 34%...

UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

I consumatori europei potranno cogliere tutti i vantaggi dell'acquisto in rete di prodotti e...

WhatsApp non supporterà più BlackBerry 10 e BlackBerry OS

WhatsApp non supporterà più BlackBerry 10 e BlackBerry OS

WhatsApp però continuerà a supportare i dispositivi BlackBerry con SO Android come BlackBerry...

Mondadori Store presenta

Mondadori Store presenta "MyStore", il nuovo assistente digitale

L'assistente digitale "MyStore", sviluppato da Mauden, offre ai clienti contenuti e consigli su...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media