APC
L’Italia scala ancora la classifica dei paesi bersaglio degli attacchi informatici

L’Italia scala ancora la classifica dei paesi bersaglio degli attacchi informatici

La campagna malvertising RoughTed si conferma il malware più virulento di luglio, nonostante il calo delle infezioni; Fireball continua il declino dopo l’arresto dei sospetti distributori.

Pubblicato: 24/08/2017 15:05

di: Redazione BitCity.it

   

Secondo il Global Threat Impact Index di luglio di Check Point Software, l’Italia sale di altre otto posizioni nella classifica dei Paesi più attaccati al mondo piazzandosi al 34esimo posto. Se si considerano le minacce, RoughTed, un tipo di malvertising presente su larga scala che viene utilizzato per diffondere siti web dannosi e payload come truffe, adware, exploit kit e ransomware, resta saldo al primo posto nella classifica dei malware più diffusi nel nostro Paese.
Al secondo posto si conferma anche Conficker, warm che punta ai sistemi operativi Windows, mentre al terzo posto torna Fireball, un browser hijacker che si trasforma in un malware downloader completo. 
A livello globale, la campagna malvertising RoughTed si conferma il malware più virulento di luglio, nonostante il numero delle organizzazioni colpite da essa sia sceso di più di un terzo, dal 28% al 18%. Hacker Defender, un rootkit user-mode per Windows, è salito al secondo posto, infettando il 5% delle organzzazioni. L’indice rivela anche un netto calo della prevalenza di Fireball, che scivola al terzo posto. In luglio, ha infatti infettato solo 4,5% delle organizzazioni, rispetto al 20% di soltanto due mesi fa, dopo l’arresto dei suoi sospetti distributori.
“Il declino di Fireball è incoraggiante e può essere collegato con l’arresto dei suoi sospetti distributori in Cina. Ciò evidenzia l’impatto positivo che le autorità giudiziarie possono avere quando lavorano insieme all’industria della sicurezza informatica,” ha dichiarato Maya Horowitz, Threat Intelligence Group Manager di Check Point.

Ultime News
McAfee: pericoli connessi sotto l'albero di Natale

McAfee: pericoli connessi sotto l'albero di Natale

Secondo un'indagine, McAfee rivela che il 20% degli intervistati acquisterebbe intenzionalmente...

Acquisti online: il Parlamento Ue rafforza la tutela dei consumatori

Acquisti online: il Parlamento Ue rafforza la tutela dei consumatori

Nel 2014 il 37% dei siti web per acquisti o prenotazioni online violava i diritti dei consumatori...

Esce Lo Zingarelli 2018 per iPhone e iPad

Esce Lo Zingarelli 2018 per iPhone e iPad

Il vocabolario della lingua italiana ha compiuto 100 anni.

Su ePRICE fino al 23 novembre per un’ora al giorno 60 pezzi a 0,99 Euro

Su ePRICE fino al 23 novembre per un’ora al giorno 60 pezzi a 0,99 Euro

Dai televisori ai frigoriferi, passando per lavatrici, forni e piccoli elettrodomestici, sono più...

Natale 2017: per 8 italiani su 10 si vivrà sui social media

Natale 2017: per 8 italiani su 10 si vivrà sui social media

9 italiani su 10 scelgono auguri digitali, semplicemente perché gli auguri tramite cellulare sono...

Cresce l’attesa per il Black Friday e il Cyber Monday

Cresce l’attesa per il Black Friday e il Cyber Monday

L’utente tipo è un maschio dai 18 ai 44 anni, attivo per lo più nelle ore serali tramite...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media