APC
Apple mette le mani su Shazam sborsando

Apple mette le mani su Shazam sborsando "appena" 400 milioni di dollari

Shazam è un'applicazione in grado di identificare canzoni, programmi TV e film in pochi secondi.

Pubblicato: 12/12/2017 15:10

di: Redazione BitCity.it

   

Apple ha annunciato l'acquisizione dell'applicazione Shazam per 400 milioni di dollari, una cifra molto distante dal miliardo di dollari di valutazione che aveva ricevuto Shazam qualche tempo fa. Nonostante sia molto utilizzata, l’app non ha del resto mai prodotto molti ricavi: circa 54 milioni di dollari nel 2016. 
"Siamo entusiasti del fatto che Shazam e il suo talentuoso team si uniranno a Apple" si legge in una nota ufficiale diffusa dall'azienda di Tim Cook. "Dal lancio dell'App Store, Shazam si è costantemente classificata come una delle app più popolari per iOS. Oggi è utilizzata da centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, su più piattaforme. Apple Music e Shazam sono una combinazione perfetta, condividono la passione per la musica e offrono esperienze musicali eccezionali ai nostri utenti. Abbiamo in serbo progetti entusiasmanti e non vediamo l'ora di unirci a Shazam non appena l’accordo di oggi verrà approvato".

apple-mette-le-mani-su-shazam-per-400-milioni-di-d-1.jpg
La relazione tra Shazam e Apple è stata sempre molto stretta, però con questa acquisizione Apple si assicurerà il pieno controllo dell'applicazione tagliando fuori gli altri concorrenti del settore, in primis Spotify.
L'app è in grado di identificare anche film e serie da un breve frammento sonoro, è di fatto già integrata in Siri. Se infatti domandiamo all’assistente virtuale "Hey Siri, di chi è quella canzone?" a risponderci è proprio Shazam.
Ma l'acquisizione permetterà soprattutto ad Apple di risparmiare le costose royalty versate a Shazam per far sì che l'applicazione offrisse di default la possibilità di acquistare i brani riconosciuti su iTunes.
La stessa tecnologia di Shazam potrebbe anche portare molto ad Apple. L'applicazione non è diventata il leader di mercato per caso. Offre, infatti, semplicemente il miglior algoritmo di riconoscimento musicale, essendo in grado di riconoscere una canzone in poche note. Una funzionalità che Apple potrebbe integrare nella sua applicazione musicale, Apple Music, ad esempio.
Ma Shazam è anche una miniera d'oro di dati. Con oltre un miliardo di download nel 2016, l'app ha informazioni su milioni di persone. Ad esempio i dati sull’ascolto di canzoni potranno aiutare Apple  a migliorare le performance dell'assistente virtuale Siri e di HomePod, il primo speaker intelligente sviluppato dall’azienda che verrà lanciato nel 2018. 


Ultime News
InMotion Ventures sostiene una start-up di taxi a guida autonoma

InMotion Ventures sostiene una start-up di taxi a guida autonoma

La raccolta di fondi Voyage ad oggi ammonta ad un totale di 20 milioni di dollari.

 Amazon apre al pubblico le porte del Centro di Distribuzione di Castel San Giovanni

Amazon apre al pubblico le porte del Centro di Distribuzione di Castel San Giovanni

I tour sono aperti a chiunque abbia compiuto 6 anni, fino ad un massimo di 35 partecipanti per...

Saldi, Italiani sempre più smart: pagano con contactless ed Apple Pay

Saldi, Italiani sempre più smart: pagano con contactless ed Apple Pay

I saldi di inizio anno fanno registrare un aumento delle spese da parte degli italiani del 34%...

UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

I consumatori europei potranno cogliere tutti i vantaggi dell'acquisto in rete di prodotti e...

WhatsApp non supporterà più BlackBerry 10 e BlackBerry OS

WhatsApp non supporterà più BlackBerry 10 e BlackBerry OS

WhatsApp però continuerà a supportare i dispositivi BlackBerry con SO Android come BlackBerry...

Mondadori Store presenta

Mondadori Store presenta "MyStore", il nuovo assistente digitale

L'assistente digitale "MyStore", sviluppato da Mauden, offre ai clienti contenuti e consigli su...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media