APC
AMD APU A8 3850

AMD APU A8 3850

Sono finalmente disponibili le APU per ambienti desktop, unità  flessibili e adeguate per la maggior parte degli utilizzi professionali e domestici, dall'elaborazione di file alla visione di film e foto in HD.

Pubblicato: 05/07/2011 16:40

di: Daniele Preda

Premio BitCity  
Lexar presenta le sue schede di memoria SD

La presentazione delle APU desktop da parte di AMD segue a breve distanza l'annuncio dei dispositivi per notebook, noti precedentemente come Llano. La politica del chip maker è quella di integrare in modo sempre più trasversale le APU nei contesti desktop e mobile, incrementando progressivamente le quote nei rispettivi mercati. Le unità  presentate oggi sono progettate per offrire un elevato rapporto prezzo/prestazioni e sono destinate a inserirsi nella fascia di mercato mainstream, tra i 400 $ e i 699 $.
amd-a8-3850-4.jpgL'intento che AMD intende perseguire con questa nuova famiglia di APU è quello di garantire all'utente un'esperienza d'uso fluida e completa, che consenta un utilizzo piacevole del sistema e che permette l'impiego dei software più comuni. In particolare, grazie all'integrazione di GPU evloute, il produttore intende mettere l'accento sulle ottime capacità  di elaborazione video, sull'accelerazione degli applicativi multimediali e dei giochi, al fine di assicurare un'usabilità  generale di alto livello.
Con l'annuncio di questi giorni, AMD presenta la variante desktop Llano.
Come le APU per notebook, anche i modelli per postazioni fisse mantengono la nomenclatura "Serie A" e condividono buona parte dell'architettura di base. Le APU desktop garantiscono prestazioni superiori rispetto alla controparte mobile, questo grazie soprattutto alla presenza di frequenze operative superiori.
amd-a8-3850-6.jpgAMD, con le nuove APU, interrompe la retrocompatibilità  a livello di Socket con i precedenti AM2+/AM3. Osservando la costruzione del packaging e la disposizione dei pin ci si accorge immediatamente delle differenze tra una APU A8 3850 (a sinistra) e un Phenom II X4 980 BE (a destra).Nel caso di piattaforme desktop i vincoli di consumo sono meno stringenti ed è perciò possibile lavorare con TDP sensibilmente superiori, tipici dei processori con clock più alto. Nella politica di mercato attuata da AMD, le attuali APU serie A vanno a sostituire gli attuali Athon II e Phenom II, collocandosi nella fascia intermedia, o mainstream. Queste soluzioni si innestano a metà  strada, potremmo dire, tra le APU serie E, decisamente meno potenti e le future CPU con core Bulldozer che dovrebbero essere disponibili entro il terzo trimestre 2011 e rappresenteranno il vertice della categoria.


  Pagina successiva


ProSoluzione economica e versatile; buone prestazioni generali; supporto grafico DirectX 11 di buon livello; consumi e temperature contenuti.
ProPotenzialità  di calcolo multi-thread inferiori alla concorrenza.
Premio
Premio BitCity La nuova generazione di APU AMD per il segmento desktop mainstream ha dimostrato un ottimo rapporto tra prezzo e prestazioni offerte. Il bilanciamento tra i comparti CPU e GPU assicura un utilizzo fluido e veloce nella maggior parte degli scenari e per tutti gli ambienti domestici e d'ufficio. Le potenzialità grafiche sono le migliori oggi disponibili tra le architetture CPU+GPU e GPU integrate.
Valutazione
Ergonomia:

88 %

Benchmark:

84 %

Caratteristiche:

80 %

Funzionalita:

90 %

Giudizio:

87 %

Ultime News
Dati malware Check Point di novembre: Italia peggiora e ritorna la botnet Necurs

Dati malware Check Point di novembre: Italia peggiora e ritorna la botnet Necurs

A novembre l’Italia peggiora e scala dieci posizioni nella classifica mondiale dei paesi più...

Le previsioni di G DATA per il 2018: i cybercriminali puntano a Bitcon

Le previsioni di G DATA per il 2018: i cybercriminali puntano a Bitcon

I cybercriminali hanno creato nuovi modelli di business illegale particolarmente lucrativi e...

Amazon Prime Video disponibile su Apple TV in più di 100 Paesi

Amazon Prime Video disponibile su Apple TV in più di 100 Paesi

Negli Stati Uniti, l’app Apple TV offre ora eventi sportivi in diretta.

Apple mette le mani su Shazam sborsando

Apple mette le mani su Shazam sborsando "appena" 400 milioni di dollari

Shazam è un'applicazione in grado di identificare canzoni, programmi TV e film in pochi secondi.

Vodafone: al via la sperimentazione 5G a Milano

Vodafone: al via la sperimentazione 5G a Milano

Sindaco Sala: "Sarà un ottimo strumento per abbattere il divario digitale tra il centro e le...

L'app di Amazon Prime Video è ora disponibile per Apple TV in più di 100 paesi

L'app di Amazon Prime Video è ora disponibile per Apple TV in più di 100 paesi

Le integrazioni con l'app di Apple TV, Remote e universal research di Siri renderanno davvero...

Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media