APC
Per Visa l'e-commerce cresce del 16%

Per Visa l'e-commerce cresce del 16%

Le spese su carta di debito Visa superano per la prima volta i 1.000 miliardi, grazie alla crescita del 16% dell'e-commerce

Pubblicato: 23/01/2013 07:00

di: redazione IT Tech & Social

   

per-visa-l-e-commerce-cresce-del-16--1.jpg
I risultati di esercizio 2012 di Visa Europe (ottobre 2011-settembre 2012) evidenziano che per la prima volta la spesa annuale su carte di debito Visa ha superato i 1.000 miliardi di euro con una crescita dell’8,8% rispetto all’esercizio precedente.
Nonostante il difficile clima economico, la spesa con carte Visa ha registrato una crescita dell’8%.
Questo importante risultato è stato raggiunto in particolare grazie al +16% del commercio elettronico, il segmento di attività di Visa Europe con il maggiore tasso di incremento.
La spesa online su carte Visa in Europa ha toccato per la prima volta i 200 miliardi di euro e rappresenta il 20’% delle operazioni online transate da Visa.
Il 2013 segnerà l’ingresso in Europa di “V.me by Visa”, il digital wallet integrato di Visa.
V.me by Visa sarà prima introdotto nel Regno Unito, in Francia e in Spagna.
Entro il 2020 Visa Europe prevede che un terzo di tutti i consumatori europei lo useranno.
Il sistema permette ai consumatori di portare a temine le transazioni online utilizzando carte di pagamento di diversi circuiti tramite un solo click, dopo aver effettuato il login attraverso il browser Internet sui loro smartphone, tablet, PC o portatili.
V.me è altamente sicuro poiché tramite la sua tecnologia di protezione dati non fornisce dettagli agli esercenti online ed è supportato da molteplici livelli di sicurezza.
Il servizio V.me continuerà a evolversi incorporando altre tecnologie di pagamento Visa, tra le quali le transazioni contactless presso i POS e i pagamenti P2P.
Il 2013 sarà caratterizzato anche dal proseguimento dell’espansione dei pagamenti contactless su carta e su dispositivi mobili.
Le transazioni contactless in Europa sono quadruplicate nel 2012 e Visa Europe prevede lo stesso tasso di crescita anche per il 2013.
In tutta Europa saranno 40 le banche emittenti che entro la fine del 2013 offriranno servizi di pagamenti mobile contactless ai consumatori e, durante l’anno, saranno circa 80 i modelli di smartphone che verranno certificati da Visa per effettuare pagamenti contactless.
I dati di Visa indicano che i consumatori italiani si affidano sempre più alle carte di debito per i loro pagamenti e le usano soprattutto per le spese di piccolo importo ricorrendo sempre meno ai contanti.
Il nuovo esercizio vedrà Visa Europe continuare il proprio impegno in Italia nella sostituzione progressiva del contante a favore dei pagamenti elettronici attraverso investimenti in innovazione e in attività di comunicazione, in particolare sul versante dell’uso delle carte Visa per i pagamenti di piccolo importo, con la diffusione dei pagamenti contactless e il lancio dei mobile payments.
Il 2013 vede, infatti, l’ambizioso obiettivo di raggiungere un milione di carte Visa contactless in circolazione e 100.000 terminali di accettazione in tutta Italia, oltre che il lancio dei pagamenti mobile Visa Person2Person che rappresentano la nuova frontiera dell’uso delle carte di pagamento elettronico.

Ultime News
Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Facebook e Qualcomm hanno stretto un accordo per migliorare il progetto “Terragraph” che mira a...

Al via EpicTourApp, l'app rende virale il patrimonio culturale italiano

Al via EpicTourApp, l'app rende virale il patrimonio culturale italiano

Debutta l'applicazione che sfida a scalare la classifica attraverso quesiti, prove creative...

Fatturazione su base mensile, Agcom: procedimento contro Tim e Wind Tre

Fatturazione su base mensile, Agcom: procedimento contro Tim e Wind Tre

L’Agcom ha avviato un procedimento sanzionatorio per verificare trasparenza delle informazioni e...

UE: attenzione ad acquistare servizi di telecomunicazione online

UE: attenzione ad acquistare servizi di telecomunicazione online

La Commissione Europea rivela pratiche ingannevoli da parte di siti web che offrono servizi di...

PayPal acquista la startup svedese iZettle

PayPal acquista la startup svedese iZettle

iZettle è presente anche in Italia con una sorta di pos (point of sale) per pagamenti con carta,...

WiFi4EU: i Comuni possono presentare domanda per hotspot Wi-Fi gratuiti

WiFi4EU: i Comuni possono presentare domanda per hotspot Wi-Fi gratuiti

L'iniziativa WiFi4EU, che avrà un bilancio di 120 milioni di euro tra il 2017 e il 2019, favorirà...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media