APC
Vendite scarse: Nintendo rivede le previsioni

Vendite scarse: Nintendo rivede le previsioni

Le vendite della nuova console Wii U sono molto inferiori alle aspettative. E anche il Nintendo 3DS non va bene come previsto.

Pubblicato: 31/01/2013 12:50

di: redazione Smartphone e App

   

vendite-scarse-nintendo-rivede-le-previsioni-1.jpg
A soli due mesi dall'uscita, Nintendo è stata costretta a rivedere le previsioni di vendita della sua nuova console, la Wii U.
In effetti i numeri non sono promettenti: finora sono state vendute 3,06 milioni di console Wii U, che entro marzo diventeranno circa 4 milioni, molto meno dei 5,5 milioni previsti inizialmente per la fine del trimestre.
Quel che è peggio è che anche la console portatile Nintendo 3DS segna il passo, e le vendite previste entro marzo dovrebbero essere di 15 milioni di esemplari al posto dei 17,5 milioni previsti.
Complessivamente le previsioni di vendita sono state abbassate del 17%.
Nintendo era tornata in attivo negli ultimi nove mesi del 2012, anche grazie al ribasso dello yen che favorisce gli esportatori giapponesi.
C'è chi attribuisce gli scarsi risultati ai difetti di Wii U, che sarebbe una console non del tutto riuscita, troppo complicata per i neofiti ma non sufficientemente sofisticata per i giocatori accaniti. Di recente i dirigenti di Electronic Arts hanno affermato di non considerare Wii U una console di quarta generazione, un giudizio pesantemente negativo.
Il calo delle vendite potrebbe però anche essere il sintomo di una tendenza generale, cioè il passaggio dei giocatori casuali dal mondo delle console a quello di tablet e smartphone.
Del resto, lo scorso Natale è stato un disastro in temrini di vendite, e ancora non si sa come si comporteranno le nuove console di Sony e Microsoft, che usciranno entro quest'anno.
In ogni caso Satoru Uehara, amministratore delegato di Nintendo, ha dichiarato che non ricorrerà a un ribasso dei prezzi per stimolare le vendite della console: Wii U è già venduta quasi a prezzo di costo, e un ribasso rischierebbe di incidere sui guadagni più di quanto non facciano le scarse vendite.

Ultime News
Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Qualcomm e Facebook portano la connessione ad alta velocità oltre i 60GHz nelle aree urbane

Facebook e Qualcomm hanno stretto un accordo per migliorare il progetto “Terragraph” che mira a...

Al via EpicTourApp, l'app rende virale il patrimonio culturale italiano

Al via EpicTourApp, l'app rende virale il patrimonio culturale italiano

Debutta l'applicazione che sfida a scalare la classifica attraverso quesiti, prove creative...

Fatturazione su base mensile, Agcom: procedimento contro Tim e Wind Tre

Fatturazione su base mensile, Agcom: procedimento contro Tim e Wind Tre

L’Agcom ha avviato un procedimento sanzionatorio per verificare trasparenza delle informazioni e...

UE: attenzione ad acquistare servizi di telecomunicazione online

UE: attenzione ad acquistare servizi di telecomunicazione online

La Commissione Europea rivela pratiche ingannevoli da parte di siti web che offrono servizi di...

PayPal acquista la startup svedese iZettle

PayPal acquista la startup svedese iZettle

iZettle è presente anche in Italia con una sorta di pos (point of sale) per pagamenti con carta,...

WiFi4EU: i Comuni possono presentare domanda per hotspot Wi-Fi gratuiti

WiFi4EU: i Comuni possono presentare domanda per hotspot Wi-Fi gratuiti

L'iniziativa WiFi4EU, che avrà un bilancio di 120 milioni di euro tra il 2017 e il 2019, favorirà...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media