APC
Bonus cultura 18App: adesioni e acquisti in crescita

Bonus cultura 18App: adesioni e acquisti in crescita

Nel 2018 +11% iscritti e +17% spesa libri. ristina Giussani, Presidente di Sil Confesercenti: “I dati confermano il valore del bonus per le librerie indipendenti”.

Pubblicato: 15/05/2018 15:05

di: Redazione BitCity.it

   

Il Bonus Cultura conquista i giovani e li riporta in libreria. Al 4 maggio di quest’anno sono stati oltre 394mila i ragazzi registrati presso il portale dedicato 18App, circa l’11% in più del numero complessivo di adesioni raccolte lo scorso anno. Ed il bonus viene usato sempre di più dai ragazzi per l’acquisto dei libri: quest’anno siamo già a 62,6 milioni di euro, il 17% in più di quanto totalizzato lo scorso anno al 1° primo luglio, giorno di scadenza dei termini per la registrazione dei ragazzi nati nel 1998.
“Il bonus cultura sta raggiungendo gli obiettivi previsti”, commenta Cristina Giussani, Presidente di Sil Confesercenti. “L’incremento degli iscritti e della spesa dimostra che si tratta di un’iniziativa che piace ai ragazzi, che hanno contribuito al successo con il passaparola, dando allo stesso tempo una spinta ai consumi culturali. In particolare, verso l’editoria: oltre un euro su sei del bonus cultura, infatti, viene speso in libri, il 50% in libreria e il 50% online. Un successo per un Paese come il nostro, dove si legge poco”.
“Dati – aggiunge ancora Giussani – che confermano il valore del bonus per le librerie indipendenti, soprattutto se si considera l’introduzione del tax credit per Imu, Tasi e Tari, per il quale, però, siamo ancora in attesa della modulistica. L’appello è che il prossimo governo metta a sistema tutte le buone pratiche messe in campo finora, inserendo bonus cultura, carta docente e art bonus per l’acquisto di libri in una nuova legge quadro per l’editoria. Tutelare questo comparto, infatti, vuol dire preservare l’accesso alla cultura sul territorio e dare più visibilità alla filiera del libro. Un sistema che coinvolge autori, editori e tipografie: una ricchezza culturale ed economica cui il nostro Paese non deve rinunciare”.

Ultime News
Arriva LibreOffice 6.1

Arriva LibreOffice 6.1

I requisiti minimi per i sistemi operativi sono Microsoft Windows 7 SP1 e Apple macOS 10.9.

Kaspersky Lab: è record di Trojan bancari per dispositivi mobile

Kaspersky Lab: è record di Trojan bancari per dispositivi mobile

Kaspersky Lab ha rilasciato un nuovo report dedicato all’evoluzione delle minacce informatiche e...

L'Agcom sanziona Amazon: fa attività postale senza avere l’autorizzazione

L'Agcom sanziona Amazon: fa attività postale senza avere l’autorizzazione

Sanzione di 300 mila euro che ha visto coinvolte Amazon Italia Logistica, Amazon Italia...

iliad: ecco come funziona la nuova offerta a 6,99

iliad: ecco come funziona la nuova offerta a 6,99

40 GB, minuti e sms illimitati a 6,99 euro, per sempre. Gli utenti che hanno sottoscritto la...

Facebook lancia le

Facebook lancia le "ToDo List" sui cellulari

La nuova funzionalità che rientra nelle strategie del social network finalizzate ad una maggiore...

40 anni dopo, lo spam è ancora il mezzo più usato dai criminali online

40 anni dopo, lo spam è ancora il mezzo più usato dai criminali online

Una nuova ricerca di F-Secure e MWR Infosecurity evidenzia che lo spam è la fonte malware numero...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media