APC
L’organizzazione delle vacanze? È tutta questione di app!

L’organizzazione delle vacanze? È tutta questione di app!

Una ricerca commissionata da Trainline racconta il rapporto degli italiani con le app: millennial alla ricerca di ristoranti, over 45 più attenti a meteo e risparmio.

Pubblicato: 02/07/2018 11:05

di: Redazione BitCity.it

   

Trainline, l’app per viaggiare in treno e pullman, ha commissionato una ricerca al fine di indagare come gli italiani si relazionano con la tecnologia, e più nello specifico alle app per smartphone, quando si tratta della pianificazione e gestione dei propri viaggi. 

La fine dei viaggi last-minute: 4 italiani su 5 prenotano in anticipo
La digitalizzazione ha comportato significativi cambiamenti nella vita di tutti i giorni e uno degli ambiti interessati maggiormente è senza dubbio quello della prenotazione di viaggi. Secondo quanto emerso dalla ricerca commissionata da Trainline, l’82% degli italiani prenota i biglietti di viaggio con largo anticipo. Grazie alla diffusione delle cosiddette OTA (Online Travel Agency, le piattaforme web che permettono di comparare e acquistare la soluzione di viaggio migliore) aumenta il tempo da dedicare ad altri aspetti relativi all’organizzazione del viaggio, come la prenotazione di musei o altri luoghi interessanti da visitare.
Per quanto riguarda la quantità di app per smartphone utilizzate prima della partenza, l’86% degli intervistati afferma di usare app per pianificare il proprio itinerario e solo il 13% dichiara di non utilizzarne nessuna. Da notare come tra gli over 55 l’utilizzo delle app si riveli essenziale: il 61% fa uso di almeno una app per gestire spostamenti, hotel e visite in luoghi di interesse.

l-organizzazione-delle-vacanze-tutta-questione-di--1.jpg
Quanto aiutano le app a facilitare il proprio viaggio?
Quando arriva il momento di mettersi in viaggio, è 1 italiano su 2 a pensare che le app rendano la vita più semplice perché consentono di organizzare la vacanza con meno stress, permettendo di comparare soluzioni e prezzi e orientando verso le soluzioni di viaggio più adatte alle proprie esigenze. Inoltre, vantaggio fondamentale dell’utilizzo delle app secondo gli intervistati è il fattore economico: infatti l’82% ritiene che le app possano aiutare a ottenere un risparmio economico quando si tratta di acquistare biglietti ferroviari, mentre la percentuale raggiunge circa il 90% per la prenotazione di biglietti aerei e hotel.

Generazioni a confronto: come cambiano le app utilizzate in viaggio
Differenze sostanziali si delineano tra le diverse generazioni per ciò che concerne invece la tipologia di app più utili quando si viaggia in un paese estero: i millennial prediligono le app per scovare i migliori ristoranti e locali, la fascia dai 45 ai 54 le app per le previsioni meteo, mentre gli over 55 preferiscono quelle per l’acquisto di biglietti di viaggio.

Dimmi come viaggi e ti dirò chi sei
Interrogati sul tipo di viaggiatore con il quale si identificano di più tra quattro categorie predefinite (il “pianificatore”, il “prudente, l’“avventuriero” e il “social”), gli italiani sorprendentemente sostengono di abbandonare il loro lato più influencer in favore dell’organizzazione e della prudenza. Infatti, ben 4 su 10 si reputano “pianificatori” e 3 su 10 si autodefiniscono “prudenti”, mentre il 18% si definisce “avventuriero”, optando per viaggi senza un itinerario e un’organizzazione prestabiliti.
Infine, solo l’11% ritiene che postare contenuti e aggiornare i propri profili social sia la priorità anche in vacanza. (Quasi) tutti d’accordo invece quando si parla di tipologia di viaggio: se per la stragrande maggioranza la vacanza è soprattutto cultura e relax, per il 6,2% degli italiani viaggiare è un modo per andare alla ricerca del proprio io. Tra coloro che prediligono i viaggi in solitaria, più del 60% rientra nella fascia d’età più giovane tra i 16 e i 34 anni.


Ultime News
Da TomTom un nuovo servizio per ridurre il traffico

Da TomTom un nuovo servizio per ridurre il traffico

TomTom lancia Origin/Destination Analysis per una migliore pianificazione urbanistica. Un nuovo...

Allarme polizia postale: estorsione via mail per aver visitato siti porno

Allarme polizia postale: estorsione via mail per aver visitato siti porno

I cybercriminali minacciano gli utenti di divulgare a tutti il tipo di siti visitati e la...

Giovani consumatori digitali italiani: appassionati di elettronica e videogames

Giovani consumatori digitali italiani: appassionati di elettronica e videogames

idealo ritrae i consumatori digitali tra i 18 e i 24 anni. La città con più “giovani digital” è...

Accordo LVenture Group - Facebook: nell'hub romano arriva 'Binario F from Facebook'

Accordo LVenture Group - Facebook: nell'hub romano arriva 'Binario F from Facebook'

Siglato un accordo tra LVenture Group e Facebook per ospitare alla Stazione Termini il nuovo...

Nextdoor, l'app per vicini di casa, arriva in Italia

Nextdoor, l'app per vicini di casa, arriva in Italia

La app di quartiere che facilita e promuove le relazioni locali attiva in più di 200.000...

Google Pay in Italia, ecco le banche aderenti (prossimamente anche Poste Italiane)

Google Pay in Italia, ecco le banche aderenti (prossimamente anche Poste Italiane)

Per ora le banche che supporteranno il servizio sono: Banca Mediolanum, Boon, HYPE, Nexi, N26,...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media