APC
Google Play: app di photo editing infettate da malware

Google Play: app di photo editing infettate da malware

Il trojan si connette a server remoti all’insaputa dell’utente, e scarica file JAR (JA VA ARCHIVE) dannosi.

Pubblicato: 11/05/2018 14:40

di: Redazione BitCity.it

   

Nuovo allarme sicurezza per gli utenti Google Play: i ricercatori di Sophos hanno rilevato una nuova minaccia nel noto store multimediale che coinvolge questa volta app di photo editing apparentemente innocue
Ancora una volta a mettere a rischio la sicurezza degli utenti è “Guerilla” , il malware che già in passato aveva compromesso la sicurezza di alcune App disponibili su GooglePlay.
Sophos ha rilevato, ed immediatamente segnalato a Google, ben 25 App di photo editing portatrici del pericoloso trojan che oltre a compromettere le funzionalità di tali applicazioni, si connette a server remoti all’insaputa dell’utente, e scarica file JAR (JA VA ARCHIVE) dannosi. 
L’utente non si accorge che il suo smartphone sta cliccando su Google Ads in background e vengono così generate entrate pubblicitarie fraudolente per gli sviluppatori delle App.

Ultime News
Arriva LibreOffice 6.1

Arriva LibreOffice 6.1

I requisiti minimi per i sistemi operativi sono Microsoft Windows 7 SP1 e Apple macOS 10.9.

Kaspersky Lab: è record di Trojan bancari per dispositivi mobile

Kaspersky Lab: è record di Trojan bancari per dispositivi mobile

Kaspersky Lab ha rilasciato un nuovo report dedicato all’evoluzione delle minacce informatiche e...

L'Agcom sanziona Amazon: fa attività postale senza avere l’autorizzazione

L'Agcom sanziona Amazon: fa attività postale senza avere l’autorizzazione

Sanzione di 300 mila euro che ha visto coinvolte Amazon Italia Logistica, Amazon Italia...

iliad: ecco come funziona la nuova offerta a 6,99

iliad: ecco come funziona la nuova offerta a 6,99

40 GB, minuti e sms illimitati a 6,99 euro, per sempre. Gli utenti che hanno sottoscritto la...

Facebook lancia le

Facebook lancia le "ToDo List" sui cellulari

La nuova funzionalità che rientra nelle strategie del social network finalizzate ad una maggiore...

40 anni dopo, lo spam è ancora il mezzo più usato dai criminali online

40 anni dopo, lo spam è ancora il mezzo più usato dai criminali online

Una nuova ricerca di F-Secure e MWR Infosecurity evidenzia che lo spam è la fonte malware numero...

I piu' letti
Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media